diamondbasket.itDiamond Basket

diamondbasket.it Profile

diamondbasket.it

Title:Diamond Basket

Description:Diamond Basket - La squadra di basket di Foggia

Keywords:basket, Foggia

Discover diamondbasket.it website stats, rating, details and status online. Read and write reviews or vote to improve it ranking. Check alliedvsaxis duplicates with related css, domain relations, most used words, social networks references. Find out where is server located. Use our online tools to find owner and admin contact info. Go to regular site

diamondbasket.it Information

Website / Domain: diamondbasket.it
Website IP Address: 62.149.128.157
Domain DNS Server: dns3.arubadns.net,dns.technorail.com,dns4.arubadns.cz,dns2.technorail.com

diamondbasket.it Rank

Alexa Rank: 0
OursSite Rank: 0
Google Page Rank: 0/10 (Google Pagerank Has Been Closed)

diamondbasket.it Traffic & Earnings

Purchase/Sale Value: $0
Daily Revenue: $0
Monthly Revenue: $0
Yearly Revenue: $0
Daily Unique Visitors: 0
Monthly Unique Visitors: 0
Yearly Unique Visitors: 0

diamondbasket.it WebSite Httpheader

StatusCode 200
Cache-Control post-check=0, pre-check=0
Content-Type text/html; charset=utf-8
Date Sun, 19 Nov 2017 23:26:12 GMT
Server Apache

diamondbasket.it Keywords accounting

Keyword Count Percentage
basket 15 0.60%
Foggia 27 1.08%

diamondbasket.it Similar Website

Domain WebSite Title
humkjla.ga Bartow county busted paperartow county busted
secondstarwishesbyandrea.com Second Star Wishes by Andrea
drevostavby.eu Novinky veletrhu - D?EVOSTAVBY
midnightassassins.com Midnight Assassins - Home
letsplayland.com LetsPlayLand – Game on
atlantisresearch.gr ΑΤΛΑΝΤΙΣ Συμβουλευτικ?
linedry.com Welcome To LineDry.com - Changing the world, one line at a time...
winmedic.com WINMEDIC
airparadise.us AIR PARADISE - HOME
essay.expert Buy Essays Online from Professional Essay Writers - Essay.Expert
needhambasketball.com Needham Basketball
fortunomanagement.com Fortuno Management
stjosephbridgton.org HOMEPORT index (index.htm) for the site DailyCatholic, a Traditional Catholic publication dedicate...
ramcomputers.biz RAM Computers
restaurantintown.com Restaurant In Town
markhamiltonmeetinglevel1.com Mark Hamilton\'s Level 1 Meeting Integrations Page
markhamiltonmd.com Indianapolis Plastic Surgery | Mark Hamilton M.D.
lhjhpta.org Lake Highlands Junior High PTA - RISD, TX - Lake Highlands Junior High PTA

diamondbasket.it Traffic Sources Chart

diamondbasket.it Alexa Rank History Chart

diamondbasket.it aleax

diamondbasket.it Html To Plain Text

Diamond Basket Home Squadra Diamond Basket U17 Elite Calendario Classifica Foto Newsletter Il Giornale Archivio Contatti Devolvi il 5 per 1000 all' Ass. Cult. e Sport. Dil. Diamond Foggia Amici, tifosi, simpatizzanti, l’Asd Diamond Basket Foggia, al fine di sviluppare e garantire sempre più la propria attività a livello culturale e sportivo, intende incrementare l’attività di avviamento e formazione Leggi tutto #000000 Prossimo incontro Domenica 22 Novembre 2015 CAMPIONATO DI PALLACANESTRO 2015/2016 SERIE C SILVER DOMENICA 22 NOVEMBRE ORE 18,30 PALAZZETTO RUSSO DIAMOND FOGGIA CESTISTICA OSTUNI INGRESSO LIBERO Leggi tutto #000000 Prossimo Incontro Domenica 12 Aprile 2015 CAMPIONATO DI PALLACANESTRO 2014/2015 SERIE C REGIONALE DOMENICA 12 APRILE ORE 18,30 PALAZZETTO RUSSO DIAMOND FOGGIA - VALENTINO CASTELLANETA INGRESSO LIBERO Leggi tutto #000000 http://www.diamondbasket.it/components/com_gk2_photoslide/images/thumbm/5515875permille.jpg http://www.diamondbasket.it/components/com_gk2_photoslide/images/thumbm/951525primo_piano.png http://www.diamondbasket.it/components/com_gk2_photoslide/images/thumbm/404323locandina_diamond_castellaneta_12_aprile_2015.png Partner Pubblicitari Siti Amici FoggiaSport24.com Campionato Reg. Serie C Gir. A Home Diamond Sporting Foggia Diamond Basket U17 Elite Calendario Classifica Vota il miglior giocatore Ultimi Risultati 05-06-2016 19:00 Sport è Cultura Patti 80 : 61 Vis Reggio Calabria 05-06-2016 18:00 Cilento Basket Agropoli 85 : 71 Diamond Foggia 29-05-2016 18:00 Diamond Foggia 58 : 88 Sport è Cultura Patti Vis Reggio Calabria 44 : 72 Cilento Basket Agropoli 22-05-2016 18:00 Cilento Basket Agropoli 86 : 68 Sport è Cultura Patti Vis Reggio Calabria 72 : 69 Diamond Foggia 15-05-2016 18:00 Sport è Cultura Patti 87 : 73 Cilento Basket Agropoli Diamond Foggia 96 : 79 Vis Reggio Calabria 08-05-2016 19:00 Vis Reggio Calabria 69 : 84 Sport è Cultura Patti 08-05-2016 18:00 Diamond Foggia 73 : 47 Cilento Basket Agropoli Prossimi Incontri Classifica № Team Points 1 Sport è Cultura Patti 10 2 Cilento Basket Agropoli 8 3 Diamond Foggia 4 4 Vis Reggio Calabria 2 Home Diamond stop ad Agropoli (85-71) ma la stagione è positiva Agropoli, 5 giugno 2016. S’infrange ad Agropoli la speranza della Diamond Foggia di poter agguantare in extremis il pass per lo spareggio con la seconda classificata del girone C della poule promozione, il Pozzuoli. Il match decisivo se lo aggiudicano i padroni di casa del Cilento (85-71) dopo 40’ non belli e per niente entusiasmanti. L’importanza della posta in palio, evidentemente, ha frenato le due compagini, apparse contratte e nervose. Tantissimi gli errori, da una parte e dall’altra ma, alla fine, l’hanno spuntata i padroni di casa, sicuramente molto più determinati e “cattivi”, agonisticamente parlando. Forse anche messi meglio sotto l’aspetto atletico. Comunque, al di là della sconfitta e del mancato raggiungimento del prestigioso obiettivo, va evidenziato il grande campionato della Diamond. Anche se venuta meno sul più bello. Quando gli ultimi colpi di coda avrebbero potuto regalare una storica, quanto inaspettata, promozione in serie B. Così non è stato e resta solo il rammarico per non aver sfruttato l’ottima occasione, poiché, come visto sul campo, tutte le altre contendenti erano tranquillamente alla portata. Ma, evidentemente, capitan Padalino e compagni non avevano più benzina nelle gambe. Onore comunque sia al Patti per la vittoria finale, sia all’Agropoli che sabato prossimo, ad Avellino in campo neutro, giocherà le sue chance promozione nel derby col Pozzuoli. Tornando alla gara, l’Agropoli, partito con la marcia alta, ha messo subito in difficoltà gli ospiti e s’è aggiudicato la prima frazione (19-14). Tra gli ospiti in evidenza il solo Brantley. Nel secondo quarto i padroni di casa hanno continuato a spingere ma la Diamond è riuscita a rintuzzare ogni tentativo di fuga dei campani e a rientrare nel match. E al termine dei primi 20’ lo svantaggio è rimasto invariato (-5, 37-32). Nel chiuso dello spogliatoio la solita sgridata di coach Vigilante ha prodotto qualche effetto. Infatti al ritorno sul parquet la Diamond è apparsa trasformata, tant’è che al termine della frazione lo svantaggio s’è assottigliato notevolmente (55-53). Purtroppo, in avvio dell’ultima frazione, e dopo aver raggiunto l’agognato pari (59-59), la Diamond ha perso Cicivè, punto di riferimento sotto i tabelloni, per cinque falli. Proprio quando si poteva davvero sperare nel risultato a sorpresa. I problemi non sono poi finiti lì. E’ venuto a mancare anche l’apporto di capitan Padalino per un infortunio al ginocchio e l’Agropoli s’è reso conto di avere saldamente la gara in pugno. Ha spinto sull’acceleratore e ed ha inanellato la serie che ha deciso il risultato finale, allungando sensibilmente. Lo spareggio che vale la B lo disputerà l’Agropoli. La Diamond, invece, torna mestamente a casa. Con molto rammarico. Soprattutto quello societario. Cilento Agropoli - Diamond Foggia 85 - 71 (19-14; 37-32; 55-53) Cilento Agropoli: Rappoccio 9; Nobile 9; Murolo 8; Filippi 10; Trapani 10; Erra n.e.; Norci n.e.; Visnjic 19; Ronconi 15; Esposito 5. Coach: O. Menduto. Diamond Foggia: Papa n.e.; L. Vigilante 10 (1/2 da 3; 3/5 da 2; 1/1 t.l.); Brantley 24 (5/9 da 3; 2/2 da 2; 5/5 t.l.); A. Padalino 4 (0/2 da 3; 1/2 da 2; 2/2 t.l.); Padalino; Vernò n.e.; Ferramosca (0/1 da 3; 0/1 da 2); Evans 15 (0/2 da 3; 3/3 da 2; 9/9 t.l.); Cicivè 8 (4/8 da 2); Dell’Aquila 10 (1/3 da 3; 2/3 da 2; 3/5 t.l.). Coach: C. Vigilante. Arbitri: Michele Biondi di Trento e Eugenio Roberti di Roma. Note: spettatori 500 circa. 5 falli: Cicivè. Fallo tecnico al coach dell’Agropoli (2°). Diamond irriconoscibile consegna al Patti il pass per la B Foggia, 29 maggio 2016. Doveva essere la partita del riscatto quella col Patti e invece la Diamond, dopo la brutta sconfitta di Reggio Calabria perde anche, e in malo modo, la gara che poteva lanciarla verso la promozione in B. Promozione che è praticamente in tasca del Patti al quale, dopo la vittoria al Pala Russo (58-88), basterà vincere il prossimo incontro casalingo con la Vis Reggio Calabria per poter festeggiare un inatteso quanto meritato salto di categoria. Ma a parte i sicuri meriti del club guidato dal coach Pippo Sidoti, la prestazione della Diamond è stata veramente meno che mediocre. Svogliata, disunita e senza la proverbiale grinta che le ha consentito di conquistare i playoff, non poteva finire diversamente. Eppure, nonostante tutto, la compagine foggiana è ancora in “vita”. Nel senso che, vincendo l’ultimo match in programma ad Agropoli, andrebbe a disputare lo spareggio con la seconda del girone C. Tutto è ancora possibile quindi ma a patto che si riveda la squadra “affamata” e disposta a lottare. Non certamente quella degli ultimi due incontri. Per averne prova basterà attendere sette giorni e vedremo se capitan Padalino e compagni sapranno tirar fuori il carattere per compiere l’ennesima impresa impossibile. Come dicevamo il match con il Patti è cominciato male. Malissimo. Mai in partita e sempre costretti a rincorrere, la compagine foggiana non è stata per niente all’altezza della situazione. E in balìa del Patti che ha dominato in lungo e in largo per l’intero arco dei 40’. Inconsistente e distratta in difesa, improduttiva in attacco. Nel grigiore generale l’unico a salvare la faccia è stato, ancora una volta, il solito Evans. Ma il play statunitense (25 p.) nulla ha potuto, solo contro i siciliani, bravi a bombardare da ogni punto del parquet, con Saintilus, Custis, Bolletta e Busco, tutti in doppia cifra. Sull’altra sponda … il buio. Davvero disastrosa la prestazione al tiro da parte degli uomini di Vigilante sia dalla media che dalla lunga distanza. Soprattutto il primo quarto, concluso a favore degli ospiti (8-16), caratterizzato dagli errori al tiro macroscopici (0/8 da 3; 1/7 da 2; 6/6 t.l.). Con uno score del genere, di certo non si poteva pensare di impensierire la concentratissima compagine ospite. Nella seconda frazione, contrariamente a quanto visto nel match d’andata, il Patti ha giocato molto di squadra ed ha creato maggiori problemi alla sempre più impacciata compagine di casa. Così il rientro negli spogliatoi a fine tempo mai è stato così amaro (24-43). Al ritorno in campo la Diamond ha abbozzato una timida reazione e sotto la spinta di Evans ha tentato, inutilmente, di rientrare in partita. Il parziale se lo sono aggiudicati i padroni di casa (18-16) ma il match era saldamente nelle mani del Patti. E nell’ultimo quarto la Diamond s’è proprio disunita, lasciando libero il Patti di volare verso la B. Soprattutto Busco con precisione chirurgica infilava canestri importanti e Custis lo imitava pareggiando il suo bottino personale (22 p.). La squadra siciliana usciva tra gli applausi del Pala Russo. Mentre a capo chino e tra la forte delusione del pubblico presente, i “diamondini” abbandonavano il parquet. C’ è ancora una flebile speranza ma, viste le ultime prestazioni della squadra foggiana, è difficile pensare positivo. Diamond Foggia - Sport è Cultura Patti 58 - 88 (8-16; 24-43; 42-59) Diamond Foggia: B. Papa n.e.; L. Vigilante 7 (1/3 da 3; 1/3 da 2; 2/4 t.l.); S. Brantley 10 (3/13 da 3; 1/1 t.l.); A. Padalino 8 (2/3 da 3; 0/1 da 2; 2/2 t.l.); N. Padalino 4 (0/2 da 3; 0/2 da 2; 4/4 t.l.); V. Vernò; A. Ferramosca (0/1 da 3; 0/1 da 2); B. Evans 25 (1/4 da 3; 6/9 da 2; 10/10 t.l.); P. Cicivè 4 (1/5 da 2; 2/2 t.l.); M. Dell’Aquila (0/5 da 3; 0/2 da 2). Coach: C. Vigilante. Sport è Cultura Patti: A. Saintilus 19 (1/3 da 3; 8/13 da 2; 0/2 t.l.); S. Custis 22 (3/10 da 3; 5/8 da 2; 3/4 t.l.); N. Sidoti; G. Ettaro; F. Anzà 2 (0/1 da 3; 2/3 t.l.); A. Sidoti; A. Lumia 2 (1/1 da 2); G. Costantino 3 (1/4 da 3); L. Bolletta 18 (2/5 da 3; 6/9 da 2; 0/4 t.l.); G. Busco 22 (4/4 da 3; 5/5). Coach: P. Sidoti. Arbitri: Marco Pazzaglini di Pesaro e Giorgio Silvestri di Roma. Note: spettatori 500 circa. 5 falli: Lumia, Custis. Fallo Tecnico a N. Padalino (2°q.) e Saintilus (3° q.). Nella foto di Paolo Giuva, il play B. Evans, ancora una volta il top score della gara. A cura Ufficio Stampa A.S.D. DIAMOND BASKET FOGGIA La Diamond scivola sullo Stretto (72-69) Reggio Calabria, 22 maggio 2016. Brutta ed inaspettata sconfitta della Diamond Foggia (72-69) al Palalumaka di Reggio Calabria al termine di una prestazione veramente da dimenticare. Davvero incolore la prova del quintetto foggiano. Distratto in difesa e poco produttivo in attacco, in riva allo Stretto è andata in scena la brutta copia della squadra che aveva deliziato nelle ultime due gare. E fatto sognare la promozione in B. E’ evidente che la battuta d’arresto pesa come un macigno sulle ambizioni della Diamond ma, in ogni caso, nulla è perduto. Anche perché sappiamo quanto la squadra di coach Vigilante sia in grado di esprimere nei momenti difficili. Quindi, siamo certi, in queste ultime due gare lotterà fino alla fine per tentare di agguantare il prestigioso traguardo. Però c’è da rammaricarsi per l’occasione sprecata. Con tutto il rispetto per la formazione calabrese, la gara era ampiamente alla portata di Padalino e compagni. Che le cose non prendessero la giusta piega lo si è capito fin dalle prime battute. Dopo il canestro iniziale di Cicivè la Vis è stata costantemente in avanti e, nonostante gli 11 p. di Evans, la Diamond non è riuscita a contrastarla. I padroni di casa dominavano sotto le plance, ripartivano in velocità e penetravano con estrema facilità nella difesa ospite riuscendo costantemente a smarcare un uomo sotto canestro. Il primo quarto se l’aggiudicavano con merito (22-18) e solo le prodezze del “magico” Evans conteneva un maggior distacco. Nella seconda frazione la musica non cambiava. Spencer sotto i tabelloni, incontrastato, continuava a far la parte del leone e la Diamond proseguiva nel suo percorso di sofferenza. Il solo Evans controbatteva colpo su colpo ripetendo l’ottima prestazione del primo quarto ma il divario dalla Vis aumentava a fine primo tempo (42-35). Negli spogliatoi coach Vigilante avrà sicuramente strigliato i suoi ragazzi. Esprimendo il proprio disappunto per la cattiva gestione e condotta di gara. Ma nemmeno questo è servito a scuoterli. Almeno nei primi minuti della terza frazione che, anzi, facevano prevedere esiti ancor peggiori. Infatti, presto la Vis si portava sul +10 (54-44), nonostante la bomba di Brantley e le immancabili altre due triple dell’immarcabile Evans. Improvvisamente però la Diamond si svegliava ed aveva una reazione d’orgoglio. In poco meno di 3’ metteva a segno un break tanto importante (0-11) quanto illusorio che consentiva di mettere avanti il naso rispetto agli avversari (54-55). Il vantaggio, infatti, durava pochi secondi in quanto Carpanzano, sul filo della sirena, dai 6,75 bucava la retina, consentendo ai suoi di riportarsi avanti (57-55). Comunque, sia pure a fatica, la Diamond era riuscita a rientrare in partita, facendo sperare di poter porre rimedio ad una situazione difficile e non prevedibile. Ma l’ultima decisiva frazione sconfesserà i ragazzi di coach Vigilante. La Vis riprendeva confidenza al tiro e la Diamond buttava al vento palloni importanti che poi risulteranno decisivi. Al 7’ il divario tra le due compagini sembrava pressoché incolmabile (69-60) ma i “diamondini”, non ancora domi, ruggivano ancora e, negli ultimi 60” riaprivano i giochi (70-68). Ma ancora due palloni persi consentivano alla Vis di chiudere definitivamente i giochi (72-69). I calabresi festeggiavano così la prima vittoria nella poule promozione mentre alla Diamond restava il rammarico per aver buttato alle ortiche un vero e proprio match-ball nella corsa alla B. Per raggiungerla occorrerà vincere tutte e due le restanti partite. Vis Reggio Calabria - Diamond Foggia 72 - 69 (22-18; 42-35 ; 57-55) Vis Reggio Calabria: M. Stracuzzi; D. Sardaro 10 (1/2 da 3; 3/9 da 2; 1/2 t.l.); C. Venuto; M. Costantino 3 (1/2 da 3); F. Lobasso 4 (0/1 da 3; 2/3 da 2); J. Warwick 11(0/2 da 3; 3/10 da 2; 5/6 t.l.); G. Carpanzano 15 (2/9 da 3; 4/5 da 2; 1/2 t.l.); Cedro n.e.; A. Fazio 12 (0/4 da 3; 5/7 da 2; 2/3 t.l.); R. Bonaccorso n.e.; R. Spencer 17 (7/8 da 2; 3/4 t.l.). Coach: G. D’Arrigo/F. Farina. Diamond Foggia: L. Vigilante 5 (0/2 da 3; 2/2 da 2; 1/3 t.l.); S. Brantley 9 (3/9 da 3); A. Padalino 6 (1/2 da 3; 1/3 da 2; 1/1 t.l.); N. Padalino 7 (1/1 da 3; 1/5 da 2; 2/4 t.l.); V. Vernò n.e.; A. Ferramosca; B. Evans 36 (6/8 da 3; 5/9 da 2; 8/10 t.l.); P. Cicivè 3 (1/5 da 2; 1/2 t.l.); M. Dell’Aquila 3 (0/4 da 3; 1/3 da 2; 1/2 t.l.). Coach: C. Vigilante. Arbitri: Matteo Sironi di Milano e Andrea Cassinadri di Bibbiano (RE). Note: spettatori 200 circa. 5 falli: Carpanzano. Nella foto di Paolo Giuva, l’immarcabile Brandon Evans A cura Ufficio Stampa A.S.D. Diamond Basket Foggia Altri articoli... La Diamond fa il bis con la Vis (96-79) e corre verso la B Pronto riscatto della Diamond: surclassato l’Agropoli (73-47) La poule promozione comincia male per la Diamond, sconfitta a Patti (87-75). Diamond, sconfitta indolore in finale con l’Udas (86-82). E si va nel girone D. Diamond, to be continued ... Nardò out (67-71) Fine >> Pagina 1 di 50 ? 2016 All Rights Reserved - Privacy e Cookies

diamondbasket.it Whois

Domain Name: DIAMONDBASKET.IT